Cerca

Ialuronidasi e complicanze da Filler

Cos'è l'ialuronidasi

L’ialuronidasi è una sostanza chimica e un enzima che può essere utilizzata nella medicina estetica per rompere le catene di acido ialuronico. Viene iniettata nel derma, agendo come una sostanza di riempimento che può essere utilizzata per ridurre le rughe e donare un aspetto più liscio alla pelle. 

Può anche essere utilizzato per ridurre il gonfiore e le macchie nella pelle. Inoltre, l’ialuronidasi rilascia acido ialuronico dai tessuti cutanei, aumentando l’efficacia di trattamenti come i filler per il volto, poiché una volta rilasciato l’acido ialuronico, il filler può essere meglio assorbito.

Complicanze da Filler

In medicina estetica, i filler sono utilizzati per il trattamento delle rughe e delle linee sottili, e per aumentare il volume di determinate aree del viso. Come con qualsiasi procedura medica, ci sono alcuni rischi associati all’utilizzo dei filler. 

Alcune delle complicanze più comuni legate ai filler sono:

  • Infiammazione o gonfiore nell’area trattata
  • Ematomi o ecchimosi
  • Infezioni
  • Cambiamenti nella pigmentazione della pelle
  • Tumefazione
  • Reazioni allergiche
  • Asimmetrie
  • Noduli o granulomi sottocutanei
  • Emboli gassosi
  • Infiammazione cronica

 

È importante notare che queste complicanze sono piuttosto rare, e che le possibilità di insorgenza di queste complicanze aumentano se non vengono seguiti i protocolli di sicurezza e se non viene effettuato il trattamento da un professionista esperto.

In generale, il trattamento con filler deve essere effettuato da un medico esperto in medicina estetica, perché solo un professionista esperto può valutare se il trattamento è indicato per il paziente e come procedere per minimizzare i rischi di complicanze.

È importante anche che il paziente segua le istruzioni del medico per prevenire eventuali complicanze dopo il trattamento. In caso di eventuali complicanze è importante rivolgersi al medico che ha effettuato il trattamento per valutare la situazione e decidere il da farsi

Utilizzo dell'ialuronidasi per la risoluzione delle complicanze da filler

L’ialuronidasi è un enzima naturale che scompone l’acido ialuronico, un componente del tessuto connettivo che aiuta a mantenere la pelle idratata e morbida. In medicina estetica, l’ialuronidasi viene utilizzata per sciogliere i filler in eccesso o per correggere una procedura di iniezione non riuscita. In caso di complicanze da filler come noduli, granulomi, tumefazioni o asimmetrie, l’utilizzo di ialuronidasi può aiutare a sciogliere il filler in eccesso, riducendo l’infiammazione e migliorando l’aspetto della pelle. In alcuni casi può essere utilizzato anche per correggere una procedura di iniezione non riuscita, ripristinando la forma e la simmetria desiderate.
In caso di infezioni o reazioni allergiche, l’utilizzo di ialuronidasi non è indicato e il trattamento dovrebbe essere focalizzato sulla risoluzione dell’infezione o della reazione allergica, con l’utilizzo di antibiotici o antistaminici.

È importante notare che l’utilizzo di ialuronidasi deve essere effettuato solo da un medico esperto in medicina estetica, poiché solo un professionista esperto può valutare se il trattamento è indicato per il paziente e come procedere per minimizzare i rischi di complicanze. 

Il medico può anche valutare se sia necessario rimuovere il filler con un intervento chirurgico, in casi estremi.

Domande su questo argomento ?

  1. Inserisci il tuo nome
  2. Inserisci il tuo numero di telefono
  3. Scrivi la tua domanda
  4. Ti richiamiamo noi

Informazioni sull'autore

Dott.ssa Giulia Filippello

La Dott.ssa Giulia Filippello è una giovane e talentuosa medico con una passione innata per la medicina estetica e l’oftalmologia. Nata e cresciuta a Catania, ha dimostrato fin da giovane un eccezionale impegno negli studi, laureandosi con lode in Medicina presso l’Università di Catania con un brillante punteggio di 110/110 e lode.

Il percorso accademico della Dott.ssa Filippello ha poi conosciuto una svolta decisiva quando è stata selezionata per svolgere la sua tesi di laurea presso l’Università di Stanford in California, sotto la guida del rinomato Prof. Darius Moshfreghi, primario del reparto di Oftalmologia. Durante questo periodo, ha avuto l’onore di essere riconosciuta come Visiting Scholar dall’Università di Stanford, arricchendo così il suo bagaglio accademico e professionale con esperienze internazionali di alto livello.

Dopo aver completato la sua formazione in Italia e ottenuto l’abilitazione come medico, la Dott.ssa Filippello ha deciso di ampliare ulteriormente le sue competenze e ha intrapreso una fellowship in oculoplastica chirurgica in India, sotto la guida di esperti del settore.

Il suo desiderio di perfezionarsi l’ha portata a Roma, dove è stata accettata come fellow del Prof. Michele Pascali, rinomato esperto di lifting a livello mondiale. Questa esperienza ha arricchito il suo bagaglio di conoscenze e le ha permesso di affinare le sue abilità nella chirurgia estetica. Ha frequentato inoltre lo studio del Professor Bernardini ispirandosi alla sua figura di altissimo profilo professionale per continuare il suo percorso di crescita lavorativa.

Nel 2020, la Dott.ssa Filippello ha ottenuto un prestigioso posto nella scuola di specializzazione in Oftalmologia presso l’Università di Catania, approfondendo così la sua formazione nel campo della salute degli occhi.

Attualmente, la Dott.ssa Filippello risiede nel Regno Unito, dove ha vinto una posizione altamente competitiva come fellow di oculoplastica presso l’Università di Newcastle. Qui, continua a lavorare con impegno e dedizione, affinando le sue competenze chirurgiche e partecipando attivamente alla ricerca accademica nel campo dell’oftalmologia e nel campo dell’oculoplastica.

Nonostante la sua attività all’estero, la Dott.ssa Filippello mantiene un forte legame con l’Italia e i suoi pazienti, tornando periodicamente nel suo paese natale per continuare a seguirli con dedizione e professionalità. È iscritta alla Società dei Medici Estetici Italiani e degli Oculisti Italiani, rimanendo sempre aggiornata sulle nuove tecniche e pratiche nel settore, grazie anche alla sua esperienza internazionale.

Dettagli intervento

Intervento per contrastare le complicazioni in seguito a filler non riusciti

Caratteristiche

Anestesia:

locale con pomata anestetica

Durata Intervento:

10 minuti

Tempi di recupero:

risultati immediati già alla fine della prima seduta

Modulo di prenotazione

Completa il modulo di prenotazione. Un nostro medico si metterà in contatto con te appena possibile.

Informazioni di contatto
Tipologia di prenotazione
Allega documenti
Utilizzi questo campo qualora debba inviare documenti telematici al centro. Dimensione massima 5Mb.
Preferenze per la Sede

Ben fatto!

Gentile paziente, grazie per averci contattato.

Il tuo messaggio è stato recapitato con successo e un nostro medico specialista si metterà presto in contatto con te.

Messaggio ricevuto

Gentile paziente, grazie per averci contattato.

Il tuo messaggio è stato recapitato con successo e un nostro medico specialista si metterà presto in contatto con te.

Chat
1
💬 Entra in Chat
Scan the code
Salve 👋
Come possiamo aiutarti?
👨🏻‍⚕️👩‍⚕️